Se volete lasciare il vostro feedback, i vostri suggerimenti e i vostri messaggi, ricevere le notizie sulle nostre attività, compilato il modula alla pagina Contatti. Grazie
 
L'associazione è nata dalla volontà di alcune persone che, seppure di diversa provenienza ed esperienza professionale, si sono trovate a condividere lo stesso ideale e lo stesso sentire: l'amore per l'arte, per la storia, per la ricerca, la consapevolezza dell'importanza dell'eredità lasciata a noi da tutti coloro che ci hanno preceduti e che ci chiedono di custodire e di tramandare quello che oggi chiamiamo Patrimonio Culturale, compreso ciò che più tecnicamente appartiene alla immensa famiglia dei Beni Culturali.

Chiunque, persona fisica o giuridica (enti pubblici e privati, associazioni, fondazioni, enti religiosi ecc.), la quale condivida le finalità dell'Associazione, può entrare a farne parte, affiancarci e sostenerci lungo l'affascinante viaggio nella storia e nella civiltà.

L'Associazione può stipulare convenzioni con enti pubblici e privati per il raggiungimento degli scopi statutari, può ricevere donazioni e lasciti sia in natura sia in denaro.


Attualmente l'Associazione è presieduta da Lorenzo Terzi, archivista e storico.


Estratto dallo statuto di "Sebezia Associazione Culturale Onlus"


Art.2 –Scopo ed Oggetto

1. L’associazione è apolitica e non ha scopo di lucro. [...]

L’associazione intende raggiungere propri fini solidaristici nel settore della tutela, promozione e valorizzazione delle cose di interesse artistico e storico, di cui alla Legge 1 giugno 1939, n. 1089 e successive modificazioni, ivi comprese le biblioteche ed i beni di cui al D.P.R. 30 settembre 1963, n. 1409.

2. L’'associazione perseguirà gli scopi indicati attraverso le seguenti attività:

a) Tutela, promozione, valorizzazione del patrimonio culturale, letterario, artistico, storico, archeologico, archivistico italiano, compresi i musei, le biblioteche e gli archivi, statali e non statali, pubblici e privati, con particolare attenzione agli archivi di Stato;

b) Valorizzazione e promozione della cultura tradizionale delle regioni italiane con particolare attenzione a quella della Campania e dell’Italia Meridionale;

c) Promozione della ricerca soprattutto, ma non in via esclusiva, nell’ambito dei beni culturali, delle scienze storiche e filosofiche, della didattica con particolare attenzione alla didattica dei beni culturali;

d) Istruzione e formazione delle specifiche figure professionali legate agli ambiti di attività promosse dall’associazione, con particolare attenzione alle figure professionali dell’archivista e del bibliotecario;

e) Promozione e diffusione in forma tradizionale e attraverso i mezzi informatici e le più avanzate tecnologie di informazione, di attività, di progetti editoriali e di pubblicazioni  nel campo della ricerca scientifica, artistica, letteraria, storica, filosofica, dei beni culturali, della formazione professionale, dell’istruzione e della didattica;

f) Svolgimento, organizzazione e promozione di eventi, spettacoli musicali e teatrali, tavole rotonde, convegni, manifestazioni culturali e scientifiche, conferenze, mostre, studi e ricerche, congressi, inchieste e dibattiti, attività formativa; l’associazione potrà erogare premi e borse di studio;

g) Attività di foundraising;

h) Attività pubblicitaria e promozionale per la divulgazione delle attività dell’' associazione e per il raggiungimento degli scopi statutari;

i) Rapporti di collaborazione con enti pubblici e privati, associazioni, società scientifiche e tutte le istituzioni i cui interessi siano con essa convergenti o comunque che abbiano interesse a cooperare per il raggiungimento delle finalità dell’associazione.

Art.4 -Domanda di ammissione

1. Sono soci tutti coloro che partecipano alle attività sociali, previa iscrizione alla stessa. Viene espressamente esclusa ogni limitazione al rapporto e alle modalità associative in funzione della temporaneità della partecipazione alla vita associativa.

2. Possono fare parte dell’associazione, in qualità di soci, le persone fisiche che ne facciano richiesta e che siano dotate di una irreprensibile condotta morale e civile, le persone giuridiche quali le istituzioni scolastiche e accademiche, associazioni, fondazioni, enti pubblici, statali e non statali, enti privati ed ecclesiastici, cooperative di lavoro e di servizi. Le persone giuridiche parteciperanno alla vita dell’associazione tramite il loro legale rappresentante o un delegato.

3. Tutti coloro i quali intendono far parte dell’associazione dovranno redigere una domanda su apposito modulo.

4. La validità della qualità di socio efficacemente conseguita all’atto di presentazione della domanda di ammissione è subordinata all’accoglimento della domanda stessa da parte del Consiglio Direttivo il cui giudizio deve sempre essere motivato e contro la cui decisione è ammesso appello all’assemblea generale.

5. In caso di domanda di ammissione a socio presentata da minorenni le stesse dovranno essere controfirmate dall’esercente la patria potestà. Il genitore che sottoscrive la domanda rappresenta il minore a tutti gli effetti nei confronti dell’associazione e risponde verso la stessa per tutte le obbligazioni dell’associato minorenne.

La quota di iscrizione annuale è di Euro 50.


Dona il tuo contributo con paypal sull'email: assoculturalesebezia@hotmail.it


Sappi che le Erogazioni liberali a favore delle Onlus sono detraibili/deducibili dal reddito delle persone fisiche e dal reddito d'impresa


Dona il tuo 5 per mille, inserendo nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale dell'Associazione Culturale Onlus: 95054900634 in corrispondenza della voce relativa alle Organizzazioni non lucrative di utilità sociale.

Parlane con il tuo commercialista.
 
Associazione Culturale Sebezia Onlus, via Domenico Padula 159 - 80126 Napoli, C.F. 95054900634; 3481001877
assoculturalesebezia@hotmail.it
  Site Map